Una piccola nota di benvenuto

Cosa è un Giardino Filosofico? L'abbiamo immaginato come un luogo di incontro tra amici, in cui la filosofia è a casa. E' un poco epicureo, non sale verso le meteore, scende in terra tra le persone, appunto, in un piccolo giardino, a fare filosofia dove normalmente viviamo. L'Inventificio Poetico è, ispirandosi a Pietro M. Toesca, lo spazio delle invenzioni, quelle che rendono sensato vivere. Per sapere che al mondo il bene supera il male basta dire che siamo ancora vivi, altrimenti non saremmo più qui. Insomma, cerchiamo di alimentare questa differenza, in ciò consiste l'utopia del Giardino Filosofico e Inventificio Poetico, il cui sottotitolo è: "Volgere liberi gli occhi altrove".


mercoledì 9 settembre 2015

Comuncato stampa Festa Cantiere ZoccaNoir prima Edizione Settembre 2015

Era una scommessa ed è stata vinta. L’appuntamento è al prossimo anno, con una seconda edizione ancora più ricca e coinvolgente”, afferma con convinzione Loriano Macchiavelli, uno degli autori presenti. La scommessa era portare un folto pubblico a riflettere e parlare di letteratura di genere in un fine settimana preautunnale nella bella cornice dell’Appennino modenese. Infatti dalla Festa Cantiere ZoccaNoir, organizzata dal Comune in collaborazione con l’Associazione culturale Giardino filosofico e inventificio poetico e svoltasi nella cittadina modenese dal 4 al 6 settembre, alla presenza del sindaco, Pietro Balugani, e dell’assessore alla cultura Flavia Barbieri, sono usciti dati confortanti, in controtendenza con le affermazioni che vedono il romanzo gravemente malato se non morto.

Follow by Email