Una piccola nota di benvenuto

Cosa è un Giardino Filosofico? L'abbiamo immaginato come un luogo di incontro tra amici, in cui la filosofia è a casa. E' un poco epicureo, non sale verso le meteore, scende in terra tra le persone, appunto, in un piccolo giardino, a fare filosofia dove normalmente viviamo. L'Inventificio Poetico è, ispirandosi a Pietro M. Toesca, lo spazio delle invenzioni, quelle che rendono sensato vivere. Per sapere che al mondo il bene supera il male basta dire che siamo ancora vivi, altrimenti non saremmo più qui. Insomma, cerchiamo di alimentare questa differenza, in ciò consiste l'utopia del Giardino Filosofico e Inventificio Poetico, il cui sottotitolo è: "Volgere liberi gli occhi altrove".


lunedì 17 settembre 2012

XXXIX Incontro. Guglielma e Maifreda.


Luisa Muraro dopo la laurea in filosofia delle scienze fa  una esperienza didattica antiautoritaria con Elvio Facchinelli. Esperienza raccontata nel libro 'L' Erba voglio: pratica non autoritaria nella scuola'. Ne nascerà la rivista 'L'Erba voglio'. Tra i '60 e i '70 fonderà a Milano il gruppo DEMAU (Demistificazione autoritarismo patriarcale). Poi con Lia Cigarini fonda il "Collettivo di Col di Lana", con la stessa inaugura la 'Libreria delle Donne' a Milano, ancora aperta. In libreria le riunioni che si tengono daranno luogo alla edizione del libro 'Non credere di avere diritti. La generazione della libertà femminile nell'idea e nelle vicende di un gruppo di donne'. Nel frattempo va a insegnare a Verona dove con Chiara Zamboni, Wanda Tommasi e Adriana Cavarero dà luogo alla comunità filosofica femminile 'Diotima'. 

venerdì 7 settembre 2012

I corsi del Giardino Filosofico




Luce Irigaray
Gilles Deleuze
Pietro M. Toesca
Filosofia

Platone
Terminologia Filosofica: per comprendere dalle origini a oggi i concetti con cui la filosofia ha sviluppato il suo pensiero. Un breve corso per avvicinarsi ai termini-chiave con cui, da Platone e Kant e da Cartesio al marxismo, la filosofia ha concepito il proprio oggetto e ha contribuito, attraverso la dialettica tra le sue diverse scuole, a dare forma al pensiero contemporaneo.
5 incontri di due ore ciascuno. Docente: Franco Insalaco.

Hegel

Hegel e Marx, Idealismo, Materialismo Dialettico e Materialismo Storico: per capire la differenza tra idealismo e materialismo. Non possiamo, per Marx, leggere ancora il mondo e interpretarlo come avviene con l'idealismo, lo dobbiamo trasformare. Trasformazione che dovrà cambiare il mondo a partire dal movimento dialettico con cui lo pensiamo. Mentre nell'idealismo il lato ideale è pieno di idee e quello della prassi è solo materiale, ora dobbiamo far entrare la materia nelle idee e le idee nella prassi. Per questo si può concludere che Marx vuole il vero idealismo, quello in cui le idee entrino nella prassi, cioè nell'oggetto, nella pratica e non rimangano solo nell'ideale. 6 incontri di due ore ciascuno. Docente: Franco Insalaco.

Follow by Email